Società

un gruppo di professionisti per un calcio vincente


Saluto del Presidente

La Storia

Il 4 luglio 2005 un gruppo di amici hanno deciso di far rinascere in città il primo storico sodalizio calcistico, il mitico “Sporting Club Lecce”. Anche questa volta, come quel 15 marzo del 1908, la forte passione per il calcio ha spinto i promotori a costituire la nuova “Associazione Sportiva Dilettantistica Sporting Club Lecce”. Il 15 marzo del 1908, a Torino, si festeggiava il decennale della fondazione della F.I.G.C., mentre a Lecce, quella stessa domenica, in un tranquillo e sonnecchiante pomeriggio dove, anche oggi i leccesi amano trascorrere lentamente il loro relax domenicale, nasceva ufficialmente il calcio di casa nostra. Teatro dell’avvenimento sono alcuni locali in viale Lo Re, angolo via Brunetti, presi in fitto per la sede dello Sporting club Lecce. Si tratta di una polisportiva che oltre al calcio si occupa anche di ciclismo ed atletica. I soci fondatori sono alcuni studenti del Tecnico e del Classico che insieme ad alcuni professori e con la guida di Francesco Marangi (Presidente) rappresentano i pionieri del calcio organizzato in città. E’ questa la principale disciplina della neonata polisportiva che ben presto mette insieme una prima ed una seconda squadra. Il problema dei colori sociali viene risolto facilmente da un calciatore che studiava in Svizzera, dove aveva anche giocato con la squadra del Servette: rientrato in città propose la stessa maglia a strisce rosse e nere, che lo Sporting copiò aggiungendoci però una stella bianca sull’esempio del Casale che in quei tempi andava molto forte. Il primo campo sportivo fu la pista comunale di Lecce, concessa al sodalizio in uso gratuito dall’ allora sindaco Bodini per interessamento dell’ On. Giuseppe Pellegrino; si trattava di un campo dalle dimensioni m. 90 x 45, in terra battuta, con le porte che inizialmente non avevano le reti, pertanto di volta in volta venivano nominati i “giudici di porta”. Della gloriosa squadra dello Sporting Club non si hanno più notizie dopo il campionato del 1923. Il 4 luglio 2005, dopo un intervallo di tempo pari esattamente ad 82 anni, cinque appassionati di calcio giovanile fondano l’ A.S.D. Sporting Club Lecce. I loro nomi e la loro professione: Lillino Caus, ex calciatore dell’ U.S. Lecce e dell’ A.S. Bari nonché allenatore e responsabile del settore giovanile dell’ U.S. Lecce per un ventennio, Giuseppe Caus, dottore commercialista, Angelo Stefanelli, sottufficiale dell’ arma dei Carabinieri, Gabriele Goffredo, commerciante, Roberto Turriso, ragioniere presso l’azienda Telecom S.p.A. Si decide di ereditare il simbolo, una stella questa volta non bianca ma di color oro, mentre per i colori sociali si opta per il nero – azzurro. Per quanto riguarda il programma sportivo della neo costituita associazione, si decide di cominciare con le categorie dei “Piccoli Amici” (6/7 anni) e “Pulcini” (8/10 anni) attivando un Centro Calcistico di Base (CCB) riconosciuto dalla F.I.G.C. Nella stagione sportiva in corso l’attività didattica è stata allargata anche alla categoria degli “Esordienti” (10/12 anni) con l’ambizioso obiettivo di insegnare la disciplina sportiva più bella del mondo, attraverso istruttori qualificati ed una programmazione organizzativa e didattica all’avanguardia. Lo Sporting Club Lecce è tornato, per formare gli uomini ed i Campioni del domani!

PARTNER

kappa
torino fc
kappa
torino fc
kappa
torino fc